_Streetart

: la Streetart è un movimento artistico che si evolve dalla popart e dalla graffitiart; ma si contraddistingue da queste perché sviluppatasi tramite tematiche più profonde e attuali.

La nascita di questo movimento artistico è difficile da datare, in quanto essendo un movimento globale, non è possibile sapere quando e con chi sia iniziato. L’origine presumibilmente può essere ricondotto a New York negli anni settanta, ma l’interesse pubblico di questa forma artistica è senza dubbio esploso intorno al 2000 grazie anche agli stenil di Banksy, di cui sotto:

Banksy - Rat (2010)
Banksy – Rat (2010)

Da quel momento in poi fino ai giorni nostri, la Streetart è diventata un fenomeno culturale sempre di maggior rilievo. Sono stati scritti numerosi libri che trattano l’argomento e, l’impatto generale sulla cultura metropolitana e sull’immaginario pubblico si è strettamente consolidato, influenzando anche numerose aziende di marketing.

La Streetart con la sua influenza nelle campagne pubblicitarie, porta alla luce la “cultura della strada” anche negli ambienti considerati più esclusivi; numerosi negozi infatti trattano magliette con le stampe di Banksy o altri writers famosi, così come altri innumerevoli gadget come spille, borse etc., dando origine così a veri e propri brand.

Nonostante questo mercato sempre più in espansione, la maggior parte degli street artist promovuono l’assenza del copyright sulle loro opere, sono infatti interessati molto di più alla diffusione e alla copia di esse più che all’aspetto puramente lucrativo.

L’aspetto distintivo di questo movimento infatti è il messaggio e la poetica che ci sta dietro.

Le motivazioni per cui un artista diventa uno street artist sono varie: alcuni sfruttano i luoghi pubblici per portare all’attenzione della gente tematiche sociali e politiche, con messaggi e opere anche molto “forti”, altri tramite l’arte si rimpossessano dei luoghi pubblici della città, sottolineando l’effettiva proprietà pubblica dei suddetti luoghi. Un’altra forte motivazione è la possibilità di esporre le proprie opere dove chiunque le possa vedere, rendendole quindi fruibili sia a chi le apprezza sia a chi le disprezza. Temi spesso affrontati sono: la libertà di espressione, il pacifismo, l’antiproibizionismo, la libertà sessuale ecc.

Unico fattore indispensabile che le accomuna è: la fruizione gratuita delle opere.

Qui di seguito alcune delle maggiori opere di rilievo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Streetart non distrugge o copre l’ambiente preesistente, ma lo integra con installazioni, descontestualizzandole rispetto all’ambiente stesso, un movimento basata su un pensiero più sociale e politico che tende a creare un dialogo con le persone, volenti o meno e/o ad analizzare ideali o fantasie intimistiche dell’artista.

_arteetparte

Annunci
_Streetart

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...